La magia dell'Opera, nei luoghi di Giuditta Pasta

Casta Diva

FESTIVAL

BLEVIO (Lago di Como)

BLEVIO. La prima edizione del Festival Casta Diva è rinviato al 2022, in date da destinarsi, in seguito agli eventi alluvionali che hanno colpito e ancora interessano il territorio lariano e i luoghi di svolgimento dell’iniziativa. Per causa di forza maggiore e in accordo con l’Amministrazione Comunale, dunque, tutte le iniziative pubbliche di quest’anno sono cancellate e il Concorso Lirico Internazionale 2021 è annullato. L’Associazione Lombardia Musica, promotrice del progetto, esprime vicinanza ai cittadini di Blevio e di tutte le località del Lago di Como colpite dall’emergenza idreogeolica, impegnandosi con determinazione a far presto risuonare di gioia e bellezza questi luoghi. Invitiamo tutti a sostenere la raccolta fondi destinata alle famiglie sfollate del Comune di Blevio (http://www.comune.blevio.co.it/c013026/po/mostra_news.php?id=1041&area=H). Per informazioni sulla ripresa delle iniziative, si invita a seguire tutti gli aggiornamenti sul sito www.lacsublime.it

 

 Casta Diva, un festival dedicato al melodramma e ai suoi appassionati, ma anche a chi si avvicina ai grandi capolavori per la prima volta, un festival che vuole rievocare i salotti culturali dell’Ottocento attraverso eventi open air, concerti ad ingresso libero, dibattiti pubblici e happening, un festival per i giovani con corsi di perfezionamento e un concorso internazionale, un festival multidisciplinare che unisce musica, teatro storia, costume, arti figurative e letterarie come solo l’opera lirica sa fare, un festival sul lago di Como per ricordare Giuditta Pasta che a Blevio ha costruito il suo angolo di Paradiso, che vuole richiamare pubblico da tutto il mondo.

BLEVIO. La prima edizione del Festival Casta Diva è rinviato al 2022, in date da destinarsi, in seguito agli eventi alluvionali che hanno colpito e ancora interessano il territorio lariano e i luoghi di svolgimento dell’iniziativa.
Per causa di forza maggiore e in accordo con l’Amministrazione Comunale, dunque, tutte le iniziative pubbliche di quest’anno sono cancellate e il Concorso Lirico Internazionale 2021 è annullato.

 L’Associazione Lombardia Musica, promotrice del progetto, esprime vicinanza ai cittadini di Blevio e di tutte le località del Lago di Como colpite dall’emergenza idreogeolica, impegnandosi con determinazione a far presto risuonare di gioia e bellezza questi luoghi.

Invitiamo tutti a sostenere la raccolta fondi destinata alle famiglie sfollate del Comune di Blevio (http://www.comune.blevio.co.it/c013026/po/mostra_news.php?id=1041&area=H).

 Per informazioni sulla ripresa delle iniziative, si invita a seguire tutti gli aggiornamenti sul sito www.lacsublime.it

Sabato 28 agosto

ore 19, incontro

“C’E’ OPERA OGGI?”

ore 20.30, esibizione

“LABORATORIO VOCALITA’ CORALE”

ore 21, proiezione

“I CORTI DEL COCCIA – OPERA ZAPPING”

Domenica 29 agosto

ore 21, focus Bellini

“NORMA”

Martedì 31 agosto

ore 21, focus Bellini

“BEATRICE DI TENDA”

Giovedì 2 settembre

ore 21, focus Bellini

“LA SONNAMBULA”

Venerdì 3 settembre

ore 21, esibizione

“ALLIEVI CORSI E LABORATORI”

Sabato 4 settembre

orario da definire

“FINALE DEL CONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE”

Domenica 5 settembre

ore 11.30, spettacolo per famiglie

“RAGAZZI ALL’OPERA”

ore 21, esibizione

“CONCERTO DEI VINCITORI CONCORSO LIRICO”

Concorso Lirico Internazionale

“Lac Sublime”

 «Su questo lago sublime» (Stendhal)

 

 

BLEVIO. La prima edizione del Festival Casta Diva è rinviato al 2022, in date da destinarsi, in seguito agli eventi alluvionali che hanno colpito e ancora interessano il territorio lariano e i luoghi di svolgimento dell’iniziativa.
Per causa di forza maggiore e in accordo con l’Amministrazione Comunale, dunque, tutte le iniziative pubbliche di quest’anno sono cancellate e il Concorso Lirico Internazionale Lac Sublime 2021 è annullato.
L’Associazione Lombardia Musica, promotrice del progetto, esprime vicinanza ai cittadini di Blevio e di tutte le località del Lago di Como colpite dall’emergenza idreogeolica, impegnandosi con determinazione a far presto risuonare di gioia e bellezza questi luoghi.

I candidati del Concorso Lirico Internazionale Lac Sublime 2021 hanno diritto alla restituzione della quota versata e sono invitati a comunicare via email all’indirizzo competition@lacsublime.it l’IBAN e l’intestatario del conto corrente per il rimborso immediato della quota.
L’organizzazione valuterà l’indizione di un nuovo concorso nell’ambito del Festival Casta Diva 2022 e informerà tempestivamente gli iscritti di quest’anno sull’eventuale pubblicazione del nuovo bando.

[/vc_row_inner]

 

Informazioni e contatti:

www.festivalcastadiva.it
competition@lacsublime.it

Corsi e laboratori

 

Laboratorio di vocalità corale

(28/29 agosto 2021)

Docenti: Davide Rocca, Fabio Moretti

Il corso è rivolto a formazioni corali, già costituite. Partendo dall’idea che il canto corale al pari di quello solistico richieda un lavoro sullo strumento-voce completo, il seminario affronterà almeno tre aspetti di q questa vocalità: un lavoro sulla fisicità del cantante finalizzata al miglioramento del suono e della performance; uno studio prettamente tecnico  vocale; lo studio e l’esecuzione di brani di repertorio presentati dalla formazione corale stessa.

 

Workshop per cantanti e attori “CantaminAzioni”

(Cantanti 31 agosto/3 settembre 2021 – Attori 1/3 settembre 2021)

Docenti: Davide Rocca, Tiziana Colla

Cosa succede se chiedi ad un cantante d’opera di muoversi sul palco sentendosi un bignè? E se provi a far cantare i Carmina Burana ad un povero attore costringendolo ad intonarsi ad un pianoforte? Probabilmente l’attore tenderà ad entrare nella parte del bignè e il cantante non sbaglierà una nota; rimarranno quindi entrambi legati ai propri modelli e alle proprie abitudini. Uscire dai ruoli e dagli schemi è la proposta di questo seminario intensivo per sei cantanti e sei attori che si scambieranno ruoli ed esercizi, per provare a sciogliere le rispettive tensioni vocali e fisiche. Guidati da un cantante/maestro (Davide Rocca) e una attrice/regista (Tiziana Colla), sperimenteranno le proprie potenzialità espressive cercando di mettersi in gioco con ironia e senza la paura di sbagliare; sarà anzi proprio l’errore il punto di partenza per trovare strade inaspettate ma sicuramente interessanti in un’atmosfera ludica ma altamente professionale. Il corso è aperto a tutti, anche a studenti con livelli di preparazione differenti. Oltre agli esercizi proposti dai docenti su voce e corpo, i partecipanti potranno liberamente proporre materiale su cui lavorare (siano essi brani di prosa, repertorio lirico o di altro genere). Qualora gli insegnanti ritenessero utile lo studio di brani o testi specifici, verranno comunicati in anticipo ai partecipanti. 

Docenti

 

Davide Rocca

Il baritono italiano Davide Rocca ha iniziato la sua carriera a Roma, dove si è laureato (come pianista e cantante d’opera). Nel 1993 ha vinto il secondo premio al concorso “Musica Vocale da Camera Città di Conegliano Veneto” e ha frequentato uno stage su Opera Monteverdiana a Fiesole, Scuola di musica tenuto dal M ° C. Desderi. Nello stesso anno ha fatto il suo debutto ne ”L’ Incoronazione di Poppea” di Monteverdi. Nel 1994 ha vinto il primo premio al concorso internazionale “Spazio Musica” al quale è seguito il suo debutto nel 1995, al Teatro Cavour di Imperia, con le “Nozze di Figaro” di Mozart . A Dartington (UK), sotto la guida di E.Kirby e E.Tubb, si è specializzato in stile barocco e l’agilità. Negli anni successivi della sua carriera professionale, lo ha portato ad esibirsi nelle più prestigiose sale da concerto e teatri d’opera (Teatro Municipale di Losanna, Festival di Lubiana, Teatri di Nimes e Carcassonne, il Teatro La Fenice di Venezia, l’Ente Teatro di Cagliari , Teatro Marrucino di Chieti, Teatro Mancinelli di Orvieto, Teatro di Lugo di Romagna, Cantiere Internazionale di Montelpulciano, Festival di Orta Estate, Teatro Carignano di Torino, Radio Svizzera Italiana, il Teatro Coccia di Novara, Conservatorio di Milano Sala Verdi). Nel 2003 è stato Haly, in Italiana in Algeri di Rossini, al Teatro Coccia di Novara e cantato con Katia Ricciarelli in un concerto lirico a Corigliano d’Otranto con Lecce Orchestra diretta da G. Palleschi Nel 2004 ha partecipato ad una Masterclass con Katia Ricciarelli. Nello stesso anno ha cantato in due opere moderne ( “Lo Sposo di tre, marito D Nessuna” di Cherubini e “Don Falcone” di N. Jommelli). Ha inoltre preso parte alla produzione di Billy Budd di Britten al Teatro Regio di Torino. Quando il Teatro alla Scala di Milano ha riaperto, dopo la ristrutturazione, Davide Rocca ha eseguito 4 Intermezzi Buffi (tra i quali L’Arlecchinata di A. Salieri), durante la “Milano Scala” stagione musicale. Sempre nel 2004 si è esibito nel “Grande Messa in Si min” per J.S. Bach con l’orchestra Milano UECA condotto da W. Kuenstler a Lecco. Ha inciso, per la Bongiovanni Records, “Il Carretto del venditore d’aceto” di S.Mayr (Dir. Pelucchi, Orchestra “Camerata dei Laghi”). Nel 2005, ha inciso “Il Canvetto” di A. Filipello per la Radio della Svizzera Italiana (dir. Fedele, Reg. L.Serra) a Lugano Conference Palace, “Arrighetto” di C.Coccia a casa Novara Opera in coproduzione con ROF e Donizetti opera “Rita” di Brescia (Dir. D. Agiman). Nel 2006 canta Don Alfonso in Così fan tutte di Mozart, a Premeno (VB). Nel 2007 Orf Carmina Burana e la prima moderna di “L’amor Mugnaio” di C. Nicolini di Piacenza Opera house. Sempre nel 2007 ha partecipato alla Prima mondiale della Scala con l’opera “Teneke” di F.Vacchi, R. Abbado, direttore E. Olmi e scene di A. Pomodoro. Nel 2008 ha cantato in W. Ferrari “Il Segreto di Susanna” di Piacenza e ha fatto il suo debutto come il Sacrestano nella Tosca di Puccini al Teatro Rendano di Cosenza. Nello stesso anno ha preso parte alle celebrazioni dell’UNICEF con la presenza del compositore Ennio Moricone. Tra gli altri, il suo repertorio abbraccia anche Haendel (il Messia), Mozart (Messa dell’Incoronazione e alcuni ruoli operistici), Faure (Requiem), Rossini (molti ruoli operistici e opere complete, Petite Solemnelle Mese), del C.Boccadoro prima mondiale della ” cantata per la strage di Ustica “, Schubert e Mahaler (Lieder,” Winterreise). Si è esibito per gli Istituti Italiani di Cultura in molti paesi diversi come l’Algeria, Turchia, Germania, Stati Uniti, Lebano, Danimarca, Grecia, Albania, Egitto, Svezia così come per alcune ambasciate italiane. Collabora regolarmente con diverse orchestre e gruppi. Dal 2010 la sua carriera è stata in costante crescita e sta attualmente impegnata in numerosi concerti e produzioni operistiche e nella didattica. Due eventi eccezionali, negli ultimi anni, sono stati l’Opera Recital tour in Giappone (Hyroshima e Kyoto) e la Cina (Shanghai, Weng Zu e Hong Kong). Anche in questo caso per la Bongiovanni Records, il Maestro Rocca ha registrato “Le due gemelle” di G. Nicolini. Nel 2015 è stato impegnato in due importanti produzioni al Teatro Municipal de Sao Paulo: Messiah di Händel con la famosissima soprano italiano Luciana Serra e la Creazione di Haydn, sia diretta dal Maestro Martinho Lutero Galati de Olivera. Ha cantato il ruolo principale nell’opera per solista baritono e coro di voci bianche “Der Schulmaister” di G.P. Telemann con La Verdi Symphony Orchestra all’Auditorium di Milano. Parallelamente alla sua carriera artistica Maestro Rocca è anche impegnato come vocal coach. Come insegnante, è stato coinvolto in una serie di corsi di perfezionamento in Italia e all’estero. Tra questi, una menzione speciale va alla classe ucraino Master (promosso dal Ucraina Istituto Italiano di Cultura), tenutasi a Kiev nel 2015, dove è stato proclamato evento culturale dell’anno.

Tiziana Colla

Sono un’attrice, autrice, regista ed insegnante e da oltre venticinque anni lavoro professionalmente in ambito teatrale. Dopo anni di tournèe in Italia e all’estero, mi sono dedicata alla regia e alla formazione. Da oltre quindici anni, insegno recitazione presso diverse scuole e accademie italiane. Attualmente sono docente di recitazione presso Grock scuola di teatro- MTM Manifatture Teatrali Milanesi. Ho una propensione per la drammaturgia che mi ha spinto a scrivere e rappresentare testi teatrali per bambini e adulti. Il teatro è per me uno strumento espressivo potentissimo, che utilizzo in ambiti molto diversi e distanti tra loro: carcere, aziende e scuole di ogni ordine e grado. Collaboro con agenzie di comunicazione per le quali tengo team building nelle aziende. Ho sviluppato negli anni un personale approccio alle tematiche aziendali usando il linguaggio teatrale come mezzo di comunicazione semplice e diretto. Guardare al teatro per affrontare qualunque aspetto della vita, anche quello pragmatico del lavoro; il teatro come modo di vivere. Ho avuto la fortuna di incontrare e lavorare con molti maestri speciali: Dario Fo, Laura Curino, Cesare Ronconi, Valter Malosti, Marco Paolini, Claudio Orlandini, Silvia Donadoni, Edoardo Erba, Spiro Scimone, Roman Pavlouchev, Ida Kuniaki, Renata Molinari e tanti altri…

Fabio Moretti

Fabio Moretti si è diplomato nel 1990 in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio Statale di Musica  “Giuseppe Verdi” di Milano nella classe del Maestro Franco Monego. Dirige la “Corale Polifonica Sforzesca” (dal 1993).   Il repertorio della Corale Polifonica Sforzesca spazia dal Gospels allo Spirituals, dal jazz e swing al Latino-Americano. Ha diretto Il “Coro Polifonico San Michele di Oreno” dal settembre del 2016 al settembre 2018 un grande coro misto, che ha nel suo ampio repertorio musica barocca, classica e romantica (G. F. Haendel “Messiah”, cori dalle opere di Giuseppe Verdi, Mascagni e Puccini, G. Fauré “Requiem” op. 48). Nell’aprile del 2014 la Sonitus Edizioni ha pubblicato una sua edizione critica dei “Bicinia Orlandi”, 23 Bicinia composti da Orlando di Lasso (1532 – 1594). Il 26 febbraio 2018 a Milano presso il Teatro degli Arcimboldi, il 10 settembre 2018 a Verona ha partecipato al concerto Pink Floyd Legend Atom Heart Mother (Direttore Giovanni Cernicchiaro), insieme alla Corale Polifonica Sforzesca, e al Coro Polifonico San Michele di Oreno. E’ stato membro della commissione artistica di USCI Lombardia e, attualmente è presidente della commissione artistica USCI Milano, due associazioni che promuovono i cori amatoriali in Lombardia e nella provincia di Milano. Nel settembre 2018 è stato nominato ancora Commissario Artistico di USCI Lombardia, partecipando come rappresentante alle assemblee nazionali della Feniarco (Federazione nazionale italiana associazioni regionali corali).

Modalità d’iscrizione

 

L’iscrizione ai corsi si effettua inviando un’email con i propri dati anagrafici e recapiti all’indirizzo didattica@lacsublime.it, allegando copia del versamento della quota di partecipazione (€ 200 per cantanti / € 150 per attori) effettuato tramite bonifico bancario sul conto dell’Associazione Lombardia Musica – BPER IT45L0538701629000035062411 – BIC BPMOIT22XXX. La tassa d’iscrizione non è rimborsabile. Non verranno ritenute valide le domande prive della documentazione richiesta. In caso di superamento del numero massimo di posti disponibili, saranno accolte le domande di iscrizione in base all’ordine di ricezione.